Un click

5 Feb

Il bello della rete, di internet, dei social network è il click facile.

Una persona ti sta sul deretano?

CLICK e la cancelli, la blocchi, la elimini dalla tua vita.

Una chat lunga giorni, settimane, mesi, anni non vuoi più avere la possibilità dì leggerla, rileggerla, rimuginarci su?

CLICK e la cancelli, la cestini, la elimini dalla tua vita.

Una foto che hai fatto con l’amore della tua vita, con il flirt del momento, con il completino più sexy che hai non ti piace più, non la vuoi più vedere, non la vuoi più in memoria?

CLICK e la cancelli, la cestini, la elimini dalla tua vita.

Beh, questo processo così semplice e immediato, quasi indolore, un gesto quasi banale, ti fa credere che nella vita reale tu possa veramente, semplicemente e concretamente fare così.

CLICK e cancelli, cestini, elimini dalla tua vita persone, relazioni, progetti.

Tanto si tratta di bit, byte, megabyte, pixel, megapixel!

5 Risposte a “Un click”

  1. LatteScaduto 5 febbraio 2021 a 22:39 #

    Anche questo un post della serie “si stava meglio quando si stava peggio”.
    In realtà secondo me è il contrario: prima di internet e dei cellulari, quando non cagavi più una persona questa spariva completamente. Perché l’unico modo per contattarla era aprire l’agenda cartacea e comporre il suo numero sul telefono fisso… e magari era occupato oppure non era in casa… e dovevi sbatterti per richiamare.
    Adesso invece le relazioni (di qualunque tipo) non terminano mai completamente: restare in contatto o avere la sensazione di esserlo, è tremendamente più facile.
    Una volta se sfanculavi qualcuno non lo rivedervi mai più, adesso invece ci sono i profili Facebook pure per i defunti!
    Anche il contattarsi è più facile in quanto meno…”invadente”: telefonare è una cosa grossa, mentre un messaggino non si nega a nessuno.

    • virtuos@mente 6 febbraio 2021 a 07:03 #

      È un post su quanto le relazioni e il rispetto stiano diventando superficiali e facilmente cestinabili.

  2. nauseapatica 6 febbraio 2021 a 21:13 #

    Il problema inevitabilmente ( e banalmente) sorge nel momento stesso nel quale ci si rende conto che un click non basta nella vita quella vera, quanto ci illude la tecnologia di poterci semplificare la vita…ed invece…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: