Archive | marzo, 2014

o questo o quello, amico mio!

26 Mar

Nuovi mondi

Alessandro, studente del liceo Volta di Milano, è l’autore di questo breve dialogo che coinvolge Existentia, Ratio, Esse, Fides. La scena si apre con un botta e risposta serrato tra Existentia e Ratio, accostati ad arte proprio nel punto in cui più sono incompatibili. Come arbitri della disputa, nel dialogo, intervengono alcuni grandi della storia: da Pascal a Kierkegaard passando per Nietzche. E infine quella frase di Giussani: «O si spalanca o si corruccia». Ed è proprio questo l’Aut-aut che pone Fides, vero deus ex-machina, in un finale ormai non più rivolto alle parti in lotta ma al lettore.
Un lavoro che ha coinvolto, per i temi trattati, anche il professore di matematica, che del giovane autore scrive: «Mi entusiasma la serietà con cui affronta la vita, e la sua libertà nei confronti delle tracce di verità che scintillano sul suo cammino». Lo studente metterà in scena questo breve dialogo…

View original post 1.014 altre parole

Uscita d’emergenza

24 Mar

Provo a fare un giro di ricognizione semi-veloce col pensiero e mi sembra di ricordare che nei luoghi che frequentiamo c’è (quasi) sempre un’uscita d’emergenza.
Se andiamo al supermercato possiamo stare tranquilli perché c’è quella porta con le maniglie anti-panico con la scritta: “Uscita d’emergenza”.
Nelle banche, nei palazzi, negli uffici, nei negozi… se ti trovi in una situazione pericolosa, troverai la porta della salvezza da utilizzare per le uscite d’emergenza.
Un terremoto, un terrorista, una turbolenza… E sì, una turbolenza, perché anche negli aeromobili ci sono le uscite d’emergenza. Apri l’uscita di emergenza e, si spera, tu ti salverai.
Persino in Thailandia, nelle isole colpite dallo tsunami, trovi le indicazioni: “Via di fuga in caso di tsunami”.
Così svolgi le tue attività quotidiane e affronti i tuoi viaggi con la (illusoria) tranquillità che in caso di eventi rischiosi fisicamente, potrai uscire dalla porta d’emergenza e metterti in salvo.
Un giorno, però, ti trovi ad affrontare difficoltà sentimentali, difficoltà lavorative, difficoltà intime… Un altro giorno ti vedi dentro una vita che non ti appartiene e ti toglie l’aria.
In questi giorni senti una morsa alla testa e al cuore; ti sembra di avere le catene alle caviglie; ti guardi intorno alla ricerca di qualcosa.
Che cosa?
L’uscita di emergenza!
Dov’è l’uscita d’emergenza che ti metterà in salvo da quella vita che non ti rispecchia più?

Sboccia la vita

6 Mar

Una vita nasce dentro di te e ancora fatichi a crederci.

Ogni giorno è una consapevolezza in più.

Ogni giorno è una nuova scoperta.

Ti rendi conto della straordinarietà della vita. Cambi prospettiva e visioni.

Fatichi a crederci.

Così piccola con un impegno tanto grande.

Ti guardi cercando i segnali di questo cambiamento. Li vedrai.

 

Mancanze

1 Mar

image

L’azzurro del tuo cielo
Le striature delle tue nuvole
I tuoi colori
Il tuo profumo di sabbia e salsedine
Il tuo rumore quando sei agitato
I tuoi riflessi quando il sole ti si specchia
L’energia che mi dai
Lo sguardo sconfinato che mi doni
L’ossigeno che fa respirare il mio cuore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: