STRATEGIE DI PREZZO

27 Giu

Il tanto amato marketing mix torna sempre alla ribalta con le sue famosissime 4 P: Product, Price, Promotion e Place.

Non è mia intenzione fornire un’ennesima spiegazione dei singoli elementi ma soffermarmi su uno di essi chiedendovi:

“È possibile, al giorno d’oggi, accettare e assecondare l’insistenza di rappresentanti che ritengono vincente la strategia di prezzo?”

IO MI RIFIUTO!

Le persone vogliono essere ascoltate e capite, vogliono potersi fidare, vogliono prodotti e servizi di qualità: quando tutti questi ingredienti sono presenti e tangibili si paga volentieri. Per natura, l’uomo cerca sempre il risparmio. Bisogna fargli capire che il risparmio migliore non è nei soldi che si spendono ma nei valori aggiunti offerti (consulenza, personalizzazione, affidabilità, ecc.). Dalle mie parti si dice: “CU SPENNI PICCA, SPENNI ASSAI” = “CHI SPENDE POCO, SPENDE MOLTO”.

Se proprio si vuole gratificare il cliente dal lato monetario, allora si possono elaborare delle promozioni o proporre carte fedeltà o prevedere dei regali; azioni che, fra l’altro, aiutano a rafforzare le relazioni.

Il cliente che, oggi, si rivolgerà a noi perché in noi trova solo il risparmio, domani ci cambierà immediatamente di fronte a un’offerta più bassa. Logico!

2 Risposte a “STRATEGIE DI PREZZO”

  1. andreas 29 giugno 2010 a 09:38 #

    Molto interessante!

    • frafalla 29 giugno 2010 a 11:02 #

      Grazie! Però da te mi aspetterei un commento più succoso. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: